Continental Cup 2008: Comunicato stampa 8.3.2008

GERMANIA UBER ALLES A CAPRACOTTA

Nella prima giornata della due giorni di OPA Continental Cup di Capracotta in Molise, i fondisti tedeschi conquistano tre podi su quattro. Gli italiani sono chiamati alla rivincita domani nella prova a tecnica libera. Splendido il tracciato di gara nel Centro Fondo di Prato Gentile, allestito dallo Sci Club Capracotta.

 

comunicato stampa

 

Capracotta (IS) 08.03.2008 Gli azzurri del fondo questa mattina le hanno provate proprio tutte per salire sul gradino più alto del podio, ma non c'è stato proprio niente da fare di fronte agli avversari tedeschi che conquistano tre successi nelle quattro classifiche previste per la OPA Continental Cup. Nella gara maschile di 10 chilometri in tecnica classica il 26enne Benjamin Seifert chiuso nella morsa di due italiani, è riuscito a spuntarla nell'ultimo giro di 2,5 chilometri per soli due secondi sul gardenese Florian Kostner, alle prese con problemi di tenuta con gli sci, e di tre secondi sul trentino Nicola Morandini, crollato nel finale quando a metà gara aveva quasi 20 secondi di vantaggio sugli avversari. Il nome del germanico è da tenere a mente per il futuro delle gare di Coppa del Mondo perché quest'anno ha già conquistato 5 successi in gare internazionali e nel dicembre del 2006 è arrivato terzo nella staffetta di Coppa del Mondo di La Clusaz. E pensando ad un futuro di gloria, il ragazzo di Oberwiesenthal si è già dotato di un proprio sito personale (www.benjamin-seifert.de).

Tra le donne successo della medaglia d'oro in staffetta di Salt Lake City, la tedesca Manuela Henkel, che nella 5 chilometri a tecnica classica è riuscita a mantenere la prima posizione per tutta la gara, combattendo con la svizzera Ursina Badilatti mentre la nostra Karin Moroder ha chiuso al terzo posto a soli 5 secondi dalla vincitrice.

La OPA Continental Cup di Capracotta ha ospitato anche le gare riservate alla categoria Under 20 sulle medesime distanze dei Senior.  Tra i maschi successo del tedesco Tim Tscharnke che ha fermato il cronometro con il sesto tempo assoluto; alle sue spalle gli azzurrini Fabrizio Clementi e Mattia Pellegrin che nulla hanno potuto di fronte allo strapotere del biondo (ossigenato) Tscharnke. La francesina Aurelia Lanoe ha vinto nella prova femminile battendo la connazionale Aurelie Dabudyk  e la nostra Melissa Gorra che difende i colori dell'Esercito.

Dopo la gara odierna, 17esima tappa stagionale del circuito OPA Continental Cup, il vertice della classifica femminile è cambiato. La svizzera Seraina Boner, oggi assente per un impegno in Coppa del Mondo, è scivolata al terzo posto (240 punti)  mentre è salita prepotentemente alla prima piazza Manuela Henkel (257 p.) mentre la nostra Karin Moroder conserva il secondo posto (244 p.). Tra gli uomini Florian Kostner conserva il pettorale di leader di classifica con 399 punti, mentre alle sue spalle il tedesco Tom Reichelt (oggi settimo) con 358 punti e terza piazza per l'altro tedesco Kay Bochert (324).

Domani le gare in tecnica libera e i binari del centro fondo di Prato Gentile si ?lisceranno? per lasciare posto alla pista da biliardo per lo skating. Gli uomini sulla distanza di 15 chilometri e le donne sulla distanza di 10, penultima tappa prima delle finali previste a Pokljuka in Slovenia, nel prossimo fine settimana.

Le piste del centro fondo di Prato Gentile questa mattina si presentavano in tutto il loro splendore sotto un cielo azzurro privo di nuvole. I dirigenti dello Sci Club Capracotta e i numerosi volontari che li hanno aiutato, hanno visto questa mattina il frutto del loro lavoro apprezzato da tecnici e atleti che unanimemente hanno definito eccellenti le piste di Capracotta.