Una delegazione tedesca in visita a Capracotta

Una graditissima visita, promossa da Giovanni Pollice, che getta le basi per una collaborazione fattiva negli ambiti economico-turistici.
È quella di una delegazione di amministratori, oltre ad alcuni rappresentanti del sindacato tedesco dei chimici, provenienti dalla regione di Hannover, nella Bassa Sassonia, che ha trascorso il fine settimana a Capracotta. A guidare il gruppo Silvia Nieber, sindaco della cittadina Bad Miunder, ventimila abitanti ed un'economia fondata prevalentemente sul turismo. Infatti, sono circa 240 mila le presenze annue registrate nel settore alberghiero che ruota intorno ai diversi centri di benessere presenti nella cittadina sassone. Nel corso dell'incontro è emersa la volontà di approfondire i rapporti tra la le due comunità al fine di programmare scambi culturali e commerciali che creino le condizioni ideali per un progetto di sviluppo unitario. Sono state gettate le basi per una proficua collaborazione che possa simultaneamente interessare due diverse realtà le quali hanno il medesimo intento: progettare lo sviluppo territoriale puntando su peculiarità uniche. Soddisfazione è stata inoltre espressa dal sindaco Silvia Nieber che si è soffermata sulle bellezze ambientali di un paesaggio altomolisano nel quale Capracotta rappresenta un punto di riferimento e si è dichiarata certa di poter costruire assieme qualcosa di importante soprattutto perché si è trovata un'ampia convergenza con l'amministrazione locale di Capracotta. La visita si è conclusa con la promessa di rivedersi a breve, questa volta in terra tedesca, per rendere il particolare "gemellaggio" ancor più solido e proficuo.