Fondi Protezione Civile

 

COMUNE DI CAPRACOTTA

(Provincia di Isernia)

Prot. n.  3490

Capracotta, 13 settembre 2006

 

A V V I S O  P U B B L I C O

IL  S I N D A C O

Visti gli artt. 2 e 4 del decreto del Ministero dell'Interno 28 settembre 1998 n. 499 recante il regolamento e le norme di attuazione dell'art. 12 della legge 27 dicembre 1997 n. 449 e successive integrazioni e/o modificazioni;

Considerato che il Comune di Capracotta (IS) è ricompreso tra I Comuni ricadenti nei territori ad elevato rischio sismico individuati con Ordinanza del Ministro dell'interno delegato per il coordinamento della protezione civile n.2788/1998;

R E N D E    N O T O

Che i soggetti che intendono avvalersi del contributo di cui all'Art. 12, comma 3, della legge n. 449/1997, nella misura del 10%, commisurato ai corrispettivi, al netto dell'IVA, relativi all'acquisto ed all'importazione di beni utilizzati e di servizi, anche professionali direttamente necessari per l'effettuazione di interventi finalizzati all'adozione di misure antisismiche nelle zone ad alto rischio sismico, individuate dall'Ordinanza del Ministro dell'interno delegato per il coordinamento della protezione civile n.2788 del 12 giugno 1998, sono tenuti a:

  • A) trasmettere al comune domanda di richiesta del Contributo di che trattasi redatta sul modello allegato B al regolamento n. 499/98 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Della Repubblica Italiana n. 46 del 25 febbraio 1999;
  • B) dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà contenente I dati Catastali identificativi dell'immobile oggetto dell'intervento o, in mancanza, gli estremi della domanda di accatastamento;
  • C) gli estremi della Concessione Edilizia o della Concessione in Sanatoria;
  • D) gli estremi del versamento dell'imposta comunale sugli immobili relativa agli anni dal 1997 al 2005 , se dovuta;
  • E) gli estremi della delibera assembleare, nel caso in cui gli interventi siano effettuati su parti comuni degli immobili residenziali ai sensi dell'articolo 1117 del codice civile.

Le persone fisiche che intendano avvalersi anche della detrazione sull'IRPEF di cui all'art. 1 della legge n. 449/1997, dichiarano di aver presentato domanda al Ministero delle Finanze - Centro di servizio delle Imposte Dirette e Indirette ai sensi dell'art. 1 del decreto del Ministero delle Finanze 18 febbraio 1998 n.41.

Alla domanda va altresì allegato:

  • I) il progetto degli interventi relativi all'adozione di misure antisismiche e all'esecuzione di opere per la messa in sicurezza statica degli edifici nonché la contabilità finale redatta da tecnico abilitato, contenente il costo degli interventi di prevenzione sismica, il costo delle opere di finitura ad essi strettamente connesse e spese relative alle prestazioni professionali sostenute;
  • II) la certificazione di ultimazione delle opere gli esiti del collaudo statico, ove previsto per legge, ovvero certificato di regolare esecuzione nonché attestazione, da parte del Direttore Dei Lavori dell'IVA effettivamente sostenuta per la quale si chiede il contributo di cu all'art.12, comma 3, della legge n.449/1997;
  • III) le ricevute fiscali e le fatture comprovanti le spese effettivamente sostenute per la realizzazione degli interventi e per le prestazioni professionali nonché, ai fini del controllo tecnico, del progetto delle opere antisismiche e del relativo collaudo o certificato di regolare esecuzione.

 I L   S I N D A C O

Antonio Vincenzo Monaco