Fatture canoni idrici e lampade votive

Stiamo ricevendo numerose segnalazioni sul fatto che sia le fatture relative ai canoni idrici che quelle relative alle lampade votive non sono state ancora recapitate o lo sono state oltre la data di scadenza del 30 novembre scorso.

Purtroppo ci sono stati dei ritardi di elaborazione e consegna da parte di Poste Italiane. Non saranno applicate more per tardato pagamento ma invitiamo tutti a saldare quanto dovuto il prima possibile appena le fatture stesse saranno recapitate e qualora non venissero ricevute entro la fine di gennaio prossimo di contattare l'Ufficio Tributi.