Tour operator Europei in Altissimo Molise

STL – Sistema Turistico Locale Alto Molise – Mainarde

Nella giornata del 10 ottobre 2014 tour operator di alcuni paesi europei hanno visitato alcune località dell’altissimo Molise, tra queste anche Capracotta.

E’ stata prestata molta attenzione ai graditi ospiti che porteranno all’attenzione dei loro clienti quanto hanno potuto constatare e quanto hanno appreso durante la loro visita.

Il primo dato che  conforta è stato l’interesse che hanno dimostrato nel voler acquisire tante notizie sulle attività nel settore del turismo, sulla consistenza della ricettività, sulle attività che si svolgono nei nostri territori, sui costi dei servizi che mettiamo sul mercato, sulle distanza con gli aeroporti più vicini, sulla viabilità invernale, sulla qualità della vita e sulla sicurezza pubblica.

L’attenzione è stata particolarmente rivolta alle offerte in materia di turismo naturalistico, gastronomico, di sicurezza alimentare.

E’ stata questa la prima importante iniziativa messa in campo dal Sistema Turistico Locale (S.T.L.) Alto Molise e Mainarde costituito agli inizi della stagione estiva da un primo gruppo di amministrazioni locali e di operatori economici.

Il Sistema accomuna pubblico e privato. Tantissimi sono gli operatori economici che hanno aderito e sono circa 20 le amministrazioni comunali che hanno deliberato la loro adesione al Sistema. Altre hanno in corso le procedure per l’adesione.

Il Sistema si rivolge alle aree di due territori, quello dell’altissimo Molise e quello delle Mainardi. Aree contigue, già accomunate tra di loro nei PIT, Progetti Integrati Territoriali. Aree che hanno caratteristiche simili, collegate tra di loro e raggiungibili lungo la fondovalle del Sangro.

Una scelta quella del S.T.L. frutto di confronto tra le diverse componenti che ne fanno parte e che è aperta ad altri soggetti con lo scopo di raggiungere un obiettivo che dovrà unire in un unico progetto le programmazioni nel settore turistico.

Una realtà che si va consolidando, un soggetto che in sintonia con altri enti ed istituzioni potrà dare un contributo notevole nel promuovere i territori interessati.

La giornata trascorsa con i tour operator è stata vissuta con grande intensità con uno scambio di informazioni molto interessante.

La costituzione del Sistema è stato il frutto di un confronto sereno ed aperto a tutti i potenziali soggetti interessati, senza prevaricazioni da parte di nessuno. L’auspicio è che il numero degli aderenti cresca nelle prossime settimane fino a raggiungere un valore che possa costituire una forza che agisce con una idea unica, in un progetto di promozione del territorio condiviso tra amministratori e operatori economici.

La strada intrapresa appare quella giusta. Certamente questa iniziativa  non è il toccasana, ma far toccare con mano le nostre peculiarità a soggetti che operano nella gestione delle offerte turistiche, è senz’altro uno strumento di pubblicità concreto.

Iniziative simili si dovranno ripetere in futuro perché insistendo su questa strada sicuramente si potranno avere, almeno in parte, risposte che finora non ci sono state.