Assegni ai nuclei familiari e di maternità

Misure di sostegno alla famiglia.

1. ASSEGNO AI NUCLEI FAMILIARI CON ALMENO TRE FIGLI MINORI

L’assegno è un contributo concesso dal Comune e pagato dall’INPS; viene concesso al genitore richiedente con almeno tre figli minori conviventi, figli del medesimo o del coniuge, compresi i minori in affidamento preadottivo o adottati. L’assegno per l’anno 2010, se spettante nella misura intera, è  pari a euro 129,79 mensili per 13 mensilità, per complessivi € 1.687,27.
Requisiti per presentare la domanda:

  1. cittadinanza italiana o comunitaria;
  2. residenza anagrafica nel Comune di Capracotta;
  3. tre o più figli con età inferiore ai 18 anni, anche in affidamento preadottivo o adottati, presenti nella famiglia anagrafica del richiedente;
  4. Indicatore della Situazione Economica (ISE) senza le eventuali maggiorazioni di legge (1) non superiore a € 23362,70 con riferimento a nuclei con cinque componenti; per i nuclei familiari di diversa composizione il requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal decreto lgs. n.130/2000. Per la corretta compilazione dell’attestazione ISEE si deve fare riferimento ai redditi percepiti nell’anno precedente a quello di presentazione della domanda (per le domande relative al 2010, si devono riportare i redditi del 2009).

 

2. ASSEGNO DI MATERNITA’

L’assegno è un contributo concesso dal Comune e pagato dall’INPS; spetta alla madre richiedente, che non usufruisce di altro trattamento previdenziale di maternità, in seguito a nascita, affidamento preadottivo o adozione senza affidamento. L’assegno per  i nati nell’anno 2010,  se spettante nella misura intera, ammonta a € 311,27 per cinque mensilità, pari a complessivi € 1556,35.

Requisiti per presentare la domanda:

  1. cittadinanza italiana o comunitaria o extracomunitaria con “PERMESSO DI SOGGIORNO CE per soggiornanti di lungo periodo” (o “carta di soggiorno”) secondo quanto previsto dalla normativa vigente (D.lgs. 8 gennaio 2007, n. 3);
  2. residenza anagrafica nel Comune di Capracotta;
  3. assenza di trattamento previdenziale di maternità (qualora l’indennità mensile corrisposta fosse inferiore all’assegno, la madre lavoratrice può richiedere la concessione della quota differenziale);
  4. Indicatore della Situazione Economica (ISE) senza le eventuali maggiorazioni di legge (1) non superiore a € 32.448,22 con riferimento a nuclei con tre componenti; per i nuclei familiari di diversa composizione il requisito economico è riparametrato sulla base della scala di equivalenza prevista dal decreto lgs. 130/2000.

(1) Nel caso in cui nel nucleo siano presenti uno o più componenti portatori di handicap superiore al 66%, un solo genitore con figli minori, o entrambi i genitori (o l’unico genitore presente) svolgano attività lavorativa, i limiti di cui sopra si modificano in base alla scala di equivalenza.

 

MODALITA’ E TERMINE PER LE DOMANDE

Per l’ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE  la domanda si presenta ogni anno, entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per cui si richiede il contributo. Per l’anno 2010 il termine ultimo è il 31 gennaio 2011.
 
Per l’ASSEGNO DI MATERNITA’ la domanda si presenta entro sei mesi dal parto o dall’ingresso in famiglia del minore in affidamento preadottivo o adottato.

La domanda va presentata presso l’URP del Comune di Capracotta, completa dell’ATTESTAZIONE ISEE rilasciata da un centro di assistenza fiscale abilitato (CAF) o dalla sede INPS competente per territorio. Presso l’URP è disponibile l’elenco dei CAF abilitati; l’assistenza è gratuita.

Bando e schema di domanda per assegno al nucleo familiare 2010

Bando e schema di domanda per assegno di maternità 2010