Imposta Unica Comunale (IUC)

Si informano i cittadini che con delibera n. 7 del 29/04/2014 è stato approvato il regolamento dell’Imposta Unica Comunale “IUC” e con delibera n. 8 del 29/04/2014 sono state determinate le relative tariffe e scadenze di pagamento.

 

IMU

Per l’IMU, fatte salve alcune leggere modifiche, è stato riproposto il regolamento degli anni passati che prevede importanti agevolazioni a favore dei Capracottesi residenti all’estero o ospitati in strutture socio – sanitari ed assistenziali o per immobili destinati a fini ricreativi oppure per gli immobili concessi in comodato gratuito a favore di parenti in linea retta entro il primo grado di parentela. In brevi parole il regolamento IMU prevede tutte le agevolazioni che le normative statali consentono di concedere in presenza di taluni casi particolari, riducendo notevolmente e spesso azzerando l’imposizione fiscale. L’IMU per la prima casa non è più dovuta perchè abolita per legge, così pure non è dovuta per massimo tre pertinenze classificate C/2, C/6, C/7.
L’IMU per l’abitazione principale è ancora dovuta per i fabbricati considerati di lusso e classificati in catasto A/1, A/8, A/9.

 

TASI (Tassa sui servizi indivisibili)

La novità del 2014 è l’introduzione della TASI, Tassa sui servizi indivisibili. E’ dovuta da tutti i proprietari di beni immobili (fabbricati ed aree edificabili), posseduti nel territorio comunale. E’stata deliberata l’aliquota base dell’1 per mille fissata dalle norme nazionali, senza incrementi, ma prevedendo l’esenzione totale per i fabbricati rurali ed i fabbricati rurali strumentali.
Per i fabbricati locali la TASI è a carico dei locatari nella misura del 20% e la restante quota a carico dei proprietari. La TASI dovrebbe coprire i servizi indivisibili che il Comune eroga ai cittadini (pubblica illuminazione, polizia urbana,verde pubblico, manutenzioni stradali, sgombero neve, ecc.).

 

TARI (Tributo sui rifiuti)

Il capitolo che disciplina la TARI replica sostanzialmente le regolamentazioni della TARES o della vecchia TARSU. Qui abbiamo una piccola, ma buona, notizia a favore dei contribuenti. Ci sarà una piccola riduzione dell’imposizione rispetto alla TARES 2013 in quanto la quota che è stata versata nel 2013 (0,30 euro per mq) a favore dello Stato, da quest’anno confluisce nel bilancio comunale consentendo una riduzione del carico fiscale a favore dei contribuenti.

I contribuenti per il versamento dell’Imu e della Tasi sono tenuti ad utilizzare il modello F24 utilizzando i seguenti codici:

Codice Comune B682

Codici tributo IMU

  • Codice Tributo 3912 (Imu abitazione principale categ. Cat. A1, A8 e A9);
  • Codice Tributo 3916 (Imu aree edificabili)
  • Codice Tributo 3918 (Imu altri fabbricati)
  • Codice Tributo 3919 (Imu categ. D lo Stato come destinatario)


Codici Tributi Tasi

  • Codice Tributo 3958 (Tasi su abitazione principale )
  • Codice Tributo 3960 (Tasi su aree fabbricabili)
  • Codice Tributo 3961 (Tasi su altri fabbricati)

L’Imu e la Tasi sono versate in autoliquidazione mentre la Tari verrà regolarmente spedita ai contribuenti. Si può effettuare un unico versamento che comprende sia l’Imu che la Tasi entro le scadenze 16 giugno (acconto 50%) e 16 dicembre (Saldo 50 %). Resta in ogni caso la facoltà del contribuente di provvedere al versamento complessivamente dovuto in un'unica soluzione annuale da corrispondere entro il 16 Giugno.

 

Di seguito, 2 applicativi on-line per eseguire i relativi calcoli:

Calcolo IMU - TASI 2014 + stampa F24

Calcolo IMU - TASI (personalizzato per il Comune di Capracotta)