Confermata la “certificazione” del sistema di gestione ambientale

Un’altra importante notizia per il Comune di Capracotta: nei giorni scorsi gli è stata confermata la “certificazione” del sistema di gestione ambientale UNI EN ISO 14001:2004.

Certificazione ambientaleUna conferma  voluta dall’Amministrazione comunale che ha puntato molto su un fattore, quello della salvaguardia ambientale, ritenuto giustamente strategico.  Dunque, si consolida un percorso iniziato nel 2008 con il primo “certificato”, seguito da quello del 2011 e bissato con l’ultimo riconoscimento ottenuto lo scorso mese di febbraio.

La Certificazione dimostra la grande attenzione riposta dalla nostra Amministrazione nei confronti dell’ambiente attraverso il controllo delle attività e dei servizi ed il loro impatto sulla quotidianità, mediante l’adozione di una politica ambientale che si pone costantemente obiettivi di salvaguardia.
La sigla ISO 14001 identifica gli standard che fissano i requisiti di un sistema di gestione ambientale. Esso è stato “certificato” a favore del Comune di Capracotta da un organismo specifico, accreditato il Quaser Certificazioni, che opera entro le regole stabilite a livello nazionale ed internazionale.
Secondo il protocollo ISO 14001 la certificazione non è obbligatoria, ma è il frutto della scelta volontaria dell’Amministrazione Comunale di Capracotta che ha deciso di stabilire, attuare, mantenere attivo e soprattutto migliorare il proprio sistema di gestione ambientale. La certificazione sta a dimostrare che l’Amministrazione ha un sistema di gestione appropriato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, ricercando continuamente il miglioramento in modo sostenibile ed efficace.

Tra le tante attività certificate si ricordano la manutenzione dell’acquedotto, la gestione della rete fognaria comunale, l’igiene urbana, la pubblica illuminazione, il servizio di mensa e scuola, il trasporto dei rifiuti, la gestione dei reflui, quella delle aree cimiteriali, del verde pubblico e dell’arredo urbano.
La “Certificazione” è valida fino al 17 gennaio 2017.