Costituita l’associazione Professionisti Sanitari di Capracotta “Antonio Conti”.

Costituita l'associazione Professionisti Sanitari di Capracotta "Antonio Conti".

Lo scorso 6 ottobre 2007 nella sala consiliare del Comune di Capracotta è stata costituita l'associazione Professionisti Sanitari di Capracotta "Antonio Conti".I soci "fondatori" dell'associazione sono sedici e tra essi vi sono medici, veterinari, farmacisti ed odontoiatrici. L'associazione promossa dal dr. Michele Notario, medico di medicina di base del Comune di Capracotta, si propone, senza fini di lucro, finalità di stimolo, promozione e diffusione di attività di studio e ricerca in campo sanitario e socio-sanitario e così potrà organizzare manifestazioni culturali quali mostre, seminari, conferenze, dibattiti e quanto altro venga ritenuto efficace allo scopo dal Consiglio Direttivo ed in particolare, provvederà a bandire, organizzare e gestire borse di studio per giovani studenti e/o ricercatori.

Possono far parte dell'associazione tutti coloro che intendono perseguire gli scopi, che svolgano le professioni di medico, veterinario, farmacista, odontoiatri.

Membri del Consiglio Direttivo per il primo triennio sono stati nominati gli associati:

Presidente: Antonio Di Nardo

Vice Presidente: Oretta Ferrari

Segretario-Tesoriere: Michele Notario

L'associazione è stata intitolata all'indimenticabile "Antonio Conti", stimato chirurgo capracottese, scomparso prematuramente, che ancora oggi vive nei ricordi di tantissimi capracottesi.

Le iscrizioni all'associazione sono aperte a tutti i professionisti delle arti sanitarie e per qualsiasi informazione ci si può rivolgere al Dr. Michele Notario.

ottobre 2007

 

Statuto dell'Associazione:

Repertorio n. 48618 Raccolta n. 24137

COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIONE

R E P U B B L I C A I T A L I A N A

L'anno duemilasette il giorno sei del mese di ottobre, in Capracotta, nel Municipio in Piazza Falconi, n. 3

6 ottobre 2007

Dinanzi a me dottor Michele CONTI, Notaio in Isernia, iscritto nel ruolo dei Distretti Notarili riuniti di Campobasso, Isernia e Larino,

sono presenti i signori:

1) NOTARIO Michele, nato il 25 settembre 1948 a Capracotta, ivi residente in Via dei Faggi, n. 2 c.f. NTR MHL 48P25 B682 V;

2) DI NARDO Antonio, nato a Capracotta il 10 marzo 1929, residente a Tivoli, Viale Cassiano, 20, c.f. DNR NTN 29C10 B682 O;

3) FERRARI Oretta, nata a Terni il 18 aprile 1935, residente a Roma, Via Ettore Ximenes 4, C.F. FRR RTT 35D58 L117 E;

4) SOZIO Antonino, nato il 15 maggio 1951 a Capracotta, residente a Isernia, Via Giovanni XXIII, 86, c.f. SZO NNN 51E15 B682 E;

5) PAGLIONE Candido, nato il 1 ottobre 1958 a Capracotta, ivi residente in Via dei Pastori, n. 13, c.f. PGL CDD 58R01 B682 F;

6) DI NARDO Francesco, nato a Roma il 13 settembre 1962, residente a Rieti, Via delle Rose, n. 7, c.f. DNR FNC 62P13 H501 Z;

7) SANTILLI Pasquale, nato ad Isernia, il 21 agosto 1981, residente a Capracotta, Via L. Falconi, n. 20 c.f. SNT PQL 81M21 E335 I;

8) DELL'ARMI Felice, nato il 20 dicembre 1937 Capracotta, domiciliato ad Avellino, Via Tagliamento, n. 48 c.f. DLL FLC 37T20 B682 P;

9) COLUCCI Albina, nata a Sant'Angelo all'Esca il 10 gennaio 1941, residente ad Avellino, Via Tagliamento, n. 48 c.f. CLC LBN 41A50 I279 Z;

10) CARNEVALE Lucio, nato a Capracotta il 26 marzo 1955, residente a Roma, Via Leibniz, 16 c.f. CRN LCU 55C26 B682 R;

11) TROTTA Aldo, nato a Capracotta il 3 agosto 1943, residente a L'Aquila, Via Mulino di Pile, n. 13 c.f. TRT LDA 43M03 B682 Z;

12) LOZZI Anna, nata a Larino il 9 febbraio 1957, residente a Capracotta, Via Vallesorda, c.f. LZZ NNA 57B49 E456 H;

13) SABATINI Noelia Anna, nata a Villa Santa Maria il 2 aprile 1934, residente a Tivoli, Viale Cassiano, 20, c.f. SBT NNN 34D42 M022 Q;

14) TROTTA Maria Paola, nata a Campobasso il 2 agosto 1974, residente a Roma, Via Angelo Messedaglia, 56 c.f. TRT MPL 74M42 B519 Z;

15) VENDITTI Fabio, nato a Campobasso il 18 gennaio 1975, residente a Isernia, Via Giacomo Leopardi, n. 5 c.f. VND FBA 75A18 B519 K;

16) DI NARDO Vincenzo, nato a Capracotta il 4 maggio 1944, residente a Rieti, Via Tito 26, c.f. DNR VCN 44E04 B682 X.

I comparenti, della cui identità personale io Notaio sono certo, convengono e stipulano quanto segue:

Articolo 1 - E' costituita l'Associazione denominata: Associazione Professionisti Sanitari di Capracotta "Antonio Conti".

Articolo 2 - La sede dell'Associazione è fissata in Capracotta, attualmente on Piazza Falconi, n. 3.

Articolo 3 - Lo scopo e tutte le norme che regolano la vita dell'Associazione sono contenuti nello Statuto, che, previa lettura da me Notaio datane, al presente atto si allega sotto la lettera "A".

Articolo 3 - Vengono nominati membri del Consiglio Direttivo per il primo triennio gli associati signori:

Presidente: Di Nardo Antonio,

Vice Presidente: Ferrari Oretta,

Segretario-Tesoriere: Notario Michele.

I comparenti, come sopra nominati alle cariche dichiarano di accettare la carica loro conferita e di non trovarsi in alcuna delle cause di ineleggibilità o di decadenza di cui al codice civile.

Articolo 5 - L'esercizio finanziario si chiude il 31 dicembre di ogni anno.

Il primo esercizio si chiuderà il 31 dicembre 2007.

La quota associativa per il primo anno viene fissata in euro cinquanta.

Io

Notaio ho ricevuto il presente atto, scritto in parte a mano da me personalmente ed in parte a macchina da persona di mia fiducia su un foglio per tre facciate più la presente e l'ho letto ai comparenti, che lo dichiarano conforme alla loro volontà e con me Notaio lo sottoscrivono.

Firmato: Michele Notario - Antonio Di Nardo - Oretta Ferrari - Antonino Sozio - Candido Paglione - Francesco Di Nardo - Santilli Pasquale - Felice Dell'Armi - Albina Colucci - Lucio Carnevale - Aldo Trotta - Lozzi Anna - Noelia Anna Sabatini - Maria Paola Trotta - Fabio Venditti - Vincenzo Di Nardo - Notar Michele Conti.

---------------------------------

Allegato "A" al numero 48618 del Repertorio

STATUTO

Articolo 1 - E' costituita l'Associazione, con durata illimitata, avente sede in Capracotta, denominata: Associazione Professionisti Sanitari di Capracotta "Antonio Conti".

Articolo 2 - L'Associazione si propone, senza fini di lucro, finalità di stimolo, promozione e diffusione di attività di studio e ricerca in campo sanitario e socio-sanitario e così potrà organizzare manifestazioni culturali quali mostre, seminari, conferenze, dibattiti e quanto altro venga ritenuto efficace allo scopo dal Consiglio Direttivo ed in particolare, provvederà a bandire, organizzare e gestire borse di studio per giovani studenti e/o ricercatori.

L'Associazione, per il raggiungimento dei propri fini, potrà agire anche attraverso appropriate iniziative collaterali, di carattere divulgativo, ed associarsi ad altri Enti che perseguono obiettivi similari.

Articolo 3 - Possono far parte dell'Associazione tutti coloro che intendono perseguirne gli scopi, che svolgano le professioni di medico, veterinario, farmacista, odontoiatri.

Sull'ammissione dei soci decide il Consiglio Direttivo.

Articolo 4 - Il patrimonio dell'Associazione è costituito, dalle quote versate dai soci, il cui importo viene determinato anno per anno dall'Assemblea, dai proventi di donazioni e lasciti, dai contributi di enti pubblici e privati, dall'utile derivante da organizzazioni e manifestazioni o partecipazione ad esse e da ogni altra entrata che concorra ad incrementare l'attivo sociale.

Articolo 5 - L'Assemblea dei soci si riunisce almeno una volta l'anno, per l'approvazione del bilancio, e tutte le volte che il consiglio direttivo ne ritenga necessaria la convocazione.

La convocazione è fatta dal Presidente a mezzo avviso affisso presso la bacheca del Comune di Capracotta e/o inviato per posta o a mezzo informatico a tutti gli associati almeno otto giorni prima.

L'avviso di convocazione deve contenere l'ordine del giorno, la data ed il luogo dell'adunanza.

L'assemblea è validamente costituita, in prima convocazione, quando sia presente almeno la metà dei soci e delibera a maggioranza assoluta, in seconda convocazione, da tenere non prima che siano trascorse almeno due ore dall'ora fissata per la prima, qualunque sia il numero dei soci presenti.

Nelle Assemblee il socio potrà farsi rappresentare da altro socio, non facente parte del Consiglio Direttivo, mediante delega scritta, che dovrà rimanere conservata agli atti.

Ogni socio non potrà avere più di una delega.

Ogni socio ha diritto ad un voto.

L'Assemblea è presieduta dal Presidente del Consiglio Direttivo o, in sua assenza dal Vice Presidente e, in mancanza di entrambi da un socio nominato dall'Assemblea tra i presenti.

Articolo 6 - Il Consiglio Direttivo si compone di tre membri eletti tra i soci. Essi durano in carica tre anni e sono rieleggibili.

Il Consiglio Direttivo nomina nel proprio seno un Presidente, un Vice Presidente ed un Tesoriere-Segretario.

Il Consiglio Direttivo è investito dei più ampi poteri per la gestione ordinaria e straordinaria dell'Associazione, senza limitazioni.

Il Consiglio si riunisce ogni volta che il Presidente lo ritenga opportuno, ovvero qualora ne facciano richiesta almeno due dei suoi componenti.

Per la validità delle deliberazioni del Consiglio, occorre la presenza della metà più uno dei consiglieri ed il voto favorevole della maggioranza dei consiglieri presenti. In caso di parità prevale il voto del Presidente.

Articolo 7 - Il Presidente rappresenta legalmente l'Associazione nei confronti dei terzi ed in giudizio e cura l'esecuzione dei deliberati dell'Assemblea e del Consiglio. In caso di assenza o impedimento, lo sostituisce il Vice Presidente.

Articolo 8 - L'esercizio finanziario si chiude il 31 dicembre di ogni anno.

Articolo 9 - La gestione dell'Associazione è controllata da un Collegio di Revisori, costituito di tre membri, eletti annualmente dall'Assemblea dei Soci.

I Revisori dovranno accertare la regolare tenuta della contabilità sociale, redigeranno una relazione ai bilanci annuali, potranno accertare la consistenza di cassa e l'esistenza dei valori e dei titoli di proprietà dell'Associazione e potranno procedere in qualsiasi momento, anche individualmente, ad atti di ispezione di controllo.

Articolo 10 - Lo scioglimento dell'associazione è deliberato dall'Assemblea, la quale delibererà in ordine alla devoluzione del patrimonio per fini di pubblica utilità nel Comune di Capracotta.

Articolo 11 - Le deliberazioni circa lo scioglimento dell'Associazione e la devoluzione del suo patrimonio potranno essere adottate con il voto favorevole dei due terzi dei soci.

Articolo 12 - Per tutto quanto non previsto nel presente Statuto, valgono e si richiamano le disposizioni di legge vigenti in materia.